Cani, gatti e alberi di Natale: come convivere in armonia

RDA è il magazine che mette a conoscenza i lettori di ciò che succede nel mondo animale e lascia a loro disposizione un’informazione oggettiva dei fatti, che li tenga informati costantemente e correttamente.
cani albero di Natale
Indice

Con il Natale che ogni anno arriva sempre prima, in tanti hanno la casa completamente addobbata già a fine novembre, albero di Natale compreso. Se in famiglia ci sono bambini o animali domestici, può essere difficile tenerli lontani da soprammobili e decorazioni. L’albero di Natale, con le sue palline colorate e le lucine, si trasforma in un’irresistibile attrazione per i nostri amici a quattro zampe, dando il via a veri e propri momenti di caos casalingo. Ma non c’è motivo di allarmarsi o di rinunciare al piacere delle festività.

Se non hai ancora provveduto a decorare la casa o hai deciso di rinunciare per evitare danni, ecco una serie di consigli pratici e strategie pensate proprio per permetterti di vivere un’esperienza natalizia serena e piacevole, sia per te che per i tuoi animali domestici. Vediamo come creare un ambiente festivo sicuro, dove luci, decorazioni e animali possano coesistere in armonia. Dalle scelte preliminari sulla tipologia dell’albero e sulla posizione più sicura in casa, fino alle tecniche per gestire l’innata curiosità di cani e gatti.

Scopri come rendere le festività natalizie un momento magico e indimenticabile per tutta la famiglia, animali domestici compresi. Preparati a vivere un Natale magico, illuminato dallo scintillio delle luci sull’albero e riscaldato dalla presenza dei tuoi amati pet.

Scegliere e posizionare l’albero in modo sicuro

Quando si condivide la casa con uno o più animali domestici, la scelta e il posizionamento dell’albero di Natale sono fondamentali. La decisione più sicura è quella di optare per un albero di Natale artificiale. Questi alberi offrono il vantaggio di sporcare meno e di essere più sicuri rispetto agli alberi veri, che possono essere tossici se masticati dai nostri amici a quattro zampe. Inoltre, gli alberi artificiali tendono ad essere più stabili e meno inclini a cadere, una caratteristica fondamentale quando si ha a che fare con animali curiosi e giocherelloni.

Per garantire la stabilità dell’albero, fai attenzione alla base. Una base ampia e pesante evita che l’albero si rovesci, specialmente se i cani e i gatti sono liberi di girarci intorno. Considera l’idea di ancorare ulteriormente la base a un supporto fisso per una maggiore sicurezza.

Anche decidere dove posizionare l’albero può fare la differenza. Evita di posizionarlo vicino a mobili come divani, poltrone o mensole che gli animali possano utilizzare come trampolini per saltarci su. Questo non solo aiuterà a proteggere l’albero stesso, ma ridurrà anche il rischio che il tuo amico si faccia male. Inoltre, se possibile, scegli una stanza in cui puoi chiudere la porta quando non sei in grado di tenere sotto controllo gli animali, limitando così l’accesso all’albero.

Decorare con attenzione

cane albero di Natale

Le luci e le decorazioni sono una parte essenziale dell’atmosfera natalizia, ma quando si hanno animali che girano per la casa, è necessario prestare particolare attenzione alla scelta e al posizionamento di questi complementi. Cani e gatti, guidati dalla curiosità, vengono attratti da oggetti colorati e luccicanti, e corrono il rischio di ingerirli o danneggiarli. La sicurezza delle decorazioni natalizie è un aspetto che non può essere trascurato.

Le decorazioni da evitare e quelle da usare

Evita le decorazioni fragili: ornamenti in vetro o materiali facilmente frangibili possono essere molto pericolosi se i tuoi animali decidono di giocarci. Se pezzi piccoli e affilati vengono ingeriti possono causare lesioni interne. Scegli addobbi in plastica, metallo non tagliente o altri materiali resistenti che, anche se cadono o vengono masticati, non si rompono facilmente.

Nastri e fili luminosi: il fascino delle luci natalizie attira spesso l’attenzione di cani e gatti, ma possono essere molto pericolosi se masticati. Elettricità e componenti piccoli costituiscono rischio di soffocamento o di shock elettrico. È importante fissare bene i fili lontano dalla portata degli animali, possibilmente lungo la parte superiore dell’albero o in zone che non possono raggiungere. Inoltre, spegni sempre le luci quando non sei in casa.

Decorazioni non tossiche: anche se eviti materiali fragili e tieni le luci fuori dalla portata, è importante assicurarsi che tutte le decorazioni non siano tossiche. Alcuni colori e materiali utilizzati negli addobbi natalizi possono contenere sostanze chimiche nocive. Verifica sempre le etichette prima di acquistare e scegli prodotti garantiti come sicuri per gli animali domestici.

Educare cani e gatti all’albero di Natale

È fondamentale insegnare a cani e gatti a mantenere una certa distanza dall’albero per evitare incidenti. Questo richiede pazienza e coerenza, ma con l’addestramento e la supervisione adeguati, i tuoi animali possono imparare a coesistere pacificamente con le decorazioni natalizie.

L’uso del rinforzo positivo è una delle tecniche più efficaci nell’addestramento degli animali domestici. Quando il tuo cane o gatto obbedisce a un comando di allontanamento dall’albero o sceglie di non giocare con le decorazioni, premialo con snack, carezze o parole di incoraggiamento. Questo approccio aiuta a consolidare i comportamenti desiderati senza creare un’associazione negativa con l’albero di Natale.

Anche l’animale più addestrato può cedere alla tentazione di un albero di Natale brillante in un momento di noia o in assenza di supervisione. Per questo motivo, non lasciare mai i tuoi animali soli con l’albero acceso, specialmente nelle prime fasi dopo averlo messo su. Se devi uscire o non puoi vigilare, prova a chiudere la stanza in cui si trova l’albero o limita l’accesso dei tuoi animali a quella zona.

Come gestire la naturale curiosità di cani e gatti

gatto albero di Natale

I cani e i gatti sono creature incredibilmente curiose per natura, un tratto che può portarli a esplorare ogni angolo della casa, compresi gli alberi di Natale e le decorazioni. Capire e accettare questa curiosità è il primo passo per prevenire potenziali incidenti durante le festività. È importante ricordare che il loro interesse non è guidato da dispetti, ma è invece una manifestazione della loro naturale tendenza all’esplorazione e al gioco. Con un po’ di pianificazione e alcune misure preventive, puoi fare in modo che questa curiosità non porti a situazioni pericolose.

Una delle migliori strategie per gestire la curiosità dei tuoi animali è offrire loro delle alternative attraenti. Giocattoli interattivi, puzzle per animali domestici o nuovi oggetti di gioco possono distrarre efficacemente cani e gatti dall’albero di Natale. Posiziona questi giocattoli in diverse aree della casa per stimolare l’interesse dei tuoi pet e tenerli impegnati in attività sicure e divertenti. Ricorda di ruotare i giocattoli per mantenere alta l’attenzione dei tuoi animali.

Un’altra opzione per garantire la sicurezza è l’uso di barriere fisiche. Se la supervisione costante non è fattibile, specialmente quando sei fuori casa, l’uso di recinzioni per bambini o di altre barriere può limitare l’accesso al tuo albero di Natale. Questo non solo previene il contatto diretto degli animali con l’albero e le sue decorazioni, ma riduce anche il rischio che possano rovesciarlo o masticare oggetti potenzialmente pericolosi. Accertati che le barriere siano abbastanza alte da impedire ai gatti di saltarci sopra e abbastanza robuste da resistere alla forza di un cane più grande.

Implementando queste strategie, potrai goderti il periodo festivo con minore stress e maggior sicurezza, sapendo che i tuoi animali domestici sono protetti e contenti. Ricorda che ogni animale è unico, quindi potrebbe essere necessario adattare queste soluzioni in base alle specifiche esigenze e comportamenti del tuo cane o del tuo gatto.

Le domande frequenti sul tema Cani, gatti e alberi di Natale: come convivere in armonia

Questa è la risposta alla domanda
Questa è la risposta alla domanda
Questa è la risposta alla domanda
Questa è la risposta alla domanda
Questa è la risposta alla domanda
Pensi che questo contenuto sia utile? Condividilo!
Articoli Correlati
Tartarughe domestiche: guida alle diverse specie
Come si diventa istruttore cinofilo?
Qual è il tuo animale domestico ideale? Scopri come sceglierlo