Guida allo stripping per cani: consigli, strumenti e suggerimenti utili

RDA è il magazine che mette a conoscenza i lettori di ciò che succede nel mondo animale e lascia a loro disposizione un’informazione oggettiva dei fatti, che li tenga informati costantemente e correttamente.
stripping cane
Indice

Se hai un cane con un mantello che richiede cure particolari, avrai sicuramente sentito parlare dello stripping. Questa tecnica, utilizzata principalmente su alcune razze canine, è un metodo di rimozione del pelo vecchio per favorire una crescita sana e lucente del mantello dell’animale. In questa guida, esploreremo i passaggi fondamentali dello stripping, con consigli pratici, suggerimenti utili e tutte le informazioni necessarie per praticare questa tecnica di grooming in modo sicuro ed efficace.

Cos’è lo stripping e perché è importante praticarlo

Lo stripping per cani è una tecnica di rimozione del pelo morto con l’utilizzo delle mani o di strumenti specifici. È un processo che permette di eliminare il pelo vecchio e danneggiato, stimolando la crescita di un mantello nuovo e sano. Lo stripping è particolarmente adatto per alcune razze canine che non vanno tosate in estate, come il terrier, il cocker spaniel e lo schnauzer, che hanno il pelo ruvido o filato con la tendenza a diventare opaco e sporco se non viene curato regolarmente .

Vantaggi dello stripping per cani

stripping cane spazzola

Lo stripping offre una serie di vantaggi per la salute e il benessere del cane. Ecco una panoramica dei principali benefici di questa pratica:

  • Mantello sano e lucente: Rimuovendo il pelo morto e danneggiato, stimoli la crescita di un mantello nuovo e sano, contribuendo a migliorare l’aspetto generale del cane e rendendolo più attraente e lucente. Un mantello sano è anche un indicatore di buona salute, poiché il pelo riflette il benessere interno del tuo animale.
  • Riduzione della perdita di pelo: Uno dei problemi più comuni per i proprietari di cani è la perdita eccessiva di pelo in casa. Lo stripping aiuta a ridurre la quantità di pelo che l’animale lascia in giro, dal momento che la rimozione del pelo morto riduce la tendenza al diradamento. Questo significa meno pulizie e meno fastidi per te, e un ambiente domestico più pulito e ordinato.
  • Miglioramento della circolazione sanguigna: Durante lo stripping, si stimola la circolazione sanguigna del cane, apportando numerosi benefici, tra cui un migliore apporto di nutrienti e ossigeno ai follicoli piliferi, che favorisce una crescita sana e vigorosa del mantello. Una buona circolazione sanguigna aiuta anche a mantenere la pelle del cane sana e senza problemi cutanei.
  • Mantenimento delle caratteristiche della razza: Lo stripping è particolarmente adatto per alcune razze canine, poiché permette di preservarne le caratteristiche tipiche, come la texture, il colore e la conformazione del mantello. Mantenendo inalterati questi tratti, il cane conserva l’aspetto autentico della sua razza, esaltando la sua bellezza naturale.
  • Stimolazione mentale e relazione con il proprietario: Lo stripping non è solo un’attività di cura estetica, ma può anche essere un momento di interazione e connessione con il tuo cane per rafforzare il vostro legame e costruire una relazione più profonda e soddisfacente.

Strumenti necessari per lo stripping

cane stripping spazzola

Per praticare lo stripping in modo efficace c’è bisogno di alcuni strumenti specifici. Ecco una lista dei principali attrezzi e del loro ruolo:

  • Stripping knives: Sono degli appositi coltelli da stripping per cani con lame affilate utilizzati per rimuovere il pelo morto. Ci sono diverse tipologie di stripping knives, a seconda del tipo di mantello del cane e del livello di stripping richiesto. Il coltello per lo stripping è uno degli strumenti più comuni e viene utilizzato per rimuovere il pelo morto dalla radice.
  • Pettine a denti stretti: È uno strumento molto utile per separare e rimuovere i nodi o i grovigli presenti nel pelo del cane. Il pettine a denti stretti è composto da denti sottili e ravvicinati che consentono di rimuovere delicatamente i nodi senza danneggiare il mantello del tuo cane.
  • Pettine a denti larghi: Il pettine a denti larghi è utile per districare il pelo prima di procedere con lo stripping. 
  • Spazzola a setole: Una spazzola a setole morbide è utile per mantenere pulito e districare il pelo tra una sessione di stripping e l’altra.
  • Fingerstripping: È una tecnica di stripping che utilizza le dita per rimuovere il pelo morto. Il fingerstripping è particolarmente utile per le parti più delicate del corpo del cane, come il muso e le orecchie.

Come praticare lo stripping per cani

cane-stripping

Prima di iniziare lo stripping, è necessario che il pelo del cane sia asciutto e privo di nodi. Puoi anche spazzolare delicatamente il mantello per rimuovere eventuali grovigli.

Osserva attentamente il mantello e individua le aree in cui c’è pelo morto o danneggiato. Per strippare in maniera corretta il cane, è importante procedere lentamente e con delicatezza, iniziando sempre dal collo e dalla schiena

Prendi lo stripping knife, la spazzola o utilizza le dita per rimuovere il pelo morto. Lavora nel verso di crescita del pelo per evitare fastidi o irritazioni al cane. Prendi piccole ciocche di pelo alla volta, senza tirare o strappare, e muovi le mani in modo circolare.

Procedi quindi alle zampe anteriori. Posiziona la spazzola sul lato esterno della zampa e strippa delicatamente dall’alto verso il basso. Fai lo stesso per le zampe posteriori. Infine occupati della coda: prendi le setole alla base e strippale con movimenti circolari dall’attaccatura verso l’estremità. Strippa delicatamente sotto il ventre e tra le zampe, aree particolarmente sensibili.

Durante tutto il processo, è importante che il cane resti rilassato. Se si agita troppo, fai delle piccole pause e premialo.

Utilizza il pettine a denti stretti per separare e rimuovere eventuali grovigli o nodi presenti nel mantello del cane.

Dopo aver completato lo stripping, spazzola delicatamente il mantello per rimuovere eventuali residui di pelo e dare un aspetto uniforme.

Consigli per un’esperienza positiva con lo stripping

spazzola stripping cane

Per garantire un’esperienza positiva durante lo stripping, ecco alcuni consigli utili da tenere presente:

  • Fai familiarizzare il cane con il processo: Prima di iniziare, aiuta il tuo cane ad abituarsi ai movimenti e ai suoni dei vari strumenti. Lascia che esplori gli attrezzi in modo da ridurre l’ansia o l’incertezza durante la sessione di grooming. Fai in modo che l’animale associ gli accessori a momenti di calma e interazione con te.
  • Scegli il momento giusto: Scegli un momento in cui il tuo cane sia rilassato e tranquillo per iniziare lo stripping. Evita di farlo quando è irrequieto, stressato o troppo energico. Un ambiente tranquillo e privo di distrazioni può facilitare il processo.
  • Usa premi e rinforzi positivi: Durante lo stripping, ricompensa il tuo cane con piccoli premi o elogi per incoraggiare un comportamento calmo e collaborativo. Questo lo aiuterà ad associare il processo di grooming a un’esperienza positiva e piacevole.
  • Prenditi pause frequenti: Lo stripping richiede tempo e pazienza, sia per te che per il tuo cane. Prendi pause frequenti durante la sessione di grooming per permettere al tuo cane di rilassarsi e recuperare. Questo eviterà che si stanchi e si agiti e renderà l’intero processo più gradevole per entrambi.
  • Sii delicato e attento: Durante lo stripping, trattieni il pelo tra le dita e tira delicatamente nella direzione di crescita naturale. Evita di strappare o tirare con forza, perché potresti causare disagio o irritazioni al tuo cane. Cerca di fare sempre attenzione alle sue reazioni e fermati se noti segni di fastidio o dolore.
  • Rispetta i limiti del cane: Ogni cane ha un livello di tolleranza diverso. Rispetta i suoi limiti e non forzarlo. Se il cane si mostra particolarmente stressato o non gradisce la procedura di stripping, considera di affidarti a un professionista che possa gestire la situazione in modo sicuro e confortevole per il tuo animale.
  • Pianifica una corretta manutenzione: Lo stripping non è un’attività da svolgere solo una volta. Per mantenere il mantello del tuo cane in condizioni ottimali, devi pianificare sessioni di stripping periodiche. La frequenza dipenderà dalla razza del cane e dalla crescita del pelo. Parla con un professionista per avere consigli specifici sulla frequenza e sulle tecniche di manutenzione più adatte al tuo cane.

Ricorda che lo stripping per cani richiede pratica ed esperienza. Se sei alle prime armi, potrebbe essere utile chiedere consigli a uno specialista o partecipare a corsi di formazione specifici sull’argomento. Con il tempo e la pratica, sarai in grado di eseguire lo stripping in modo sicuro ed efficace, godendo della bellezza e della salute del tuo amico peloso.

Le domande frequenti sul tema {{articolo_seotitle}}

Questa è la risposta alla domanda
Questa è la risposta alla domanda
Questa è la risposta alla domanda
Questa è la risposta alla domanda
Questa è la risposta alla domanda
Pensi che questo contenuto sia utile? Condividilo!
Articoli Correlati
Tartarughe domestiche: guida alle diverse specie
Come si diventa istruttore cinofilo?
Qual è il tuo animale domestico ideale? Scopri come sceglierlo